Isolaccia: che aspetti? Vieni e vedrai!

Isolaccia: che aspetti? Vieni e vedrai!

Per gioco un giorno ho imboccato un sentiero,
accanto avevo un amico sincero:
dentro ai suoi occhi leggevo il bisogno
di camminare per un grande sogno;
le sue parole eran poche ma vere,
ma dai suoi gesti potevo capire
che questa vita non ha nessun senso
se te la tieni per te.
Partirò
non mi bastano tutte le certezze che ho
cerco qualcuno che
mi dia la mano per regalare tutto di me.
Ma questa strada punta in salita,
non mi spavento: sì, io ci sto;
voglio giocare questa mia vita
per far volare il sogno che ho!”

Dai amic*… questa estate parti con noi? Fidati di noi, ne vale davvero la pena!
Ah, non ti fidi? allora proviamo a raccontarti cos’è Isolaccia per convincerti! 

Partiamo dalla base. Isolaccia in realtà si trova nel comune di Valdidentro, quello subito dopo Bormio e subito prima di Livigno, è un posto spettacolare sotto cima Piazzi (quella famosa della Levissima), in cui le persone di solito vanno in vacanza e per rilassarsi. Eh sì… dico di solito perché noi ovviamente non lo facciamo! 

A Isolaccia lavoriamo per raccogliere soldi per i nostri amici in Etiopia, e sono proprio loro a darci la carica per non mollare al secondo giorno. I lavori sono di vario tipo, e ogni anno riescono sempre a stupirci.. principalmente però si fa pulizia boschi, sistemazione sentieri… insomma, si usano motoseghe, tagliasiepi, decespugliatori… quelle robe lì! La sveglia è presto, io ti avviso così poi non puoi dire che non te l’avevo detto, e si lavora tutto il giorno, a volte fino alle 18… altre fino alle 21, questo dipende da quanto siamo bravi e quanto siamo carichi. 

Ma la parte bella arriva ora, perchè Isolaccia fortunatamente non è solo lavoro, ma c’è molto altro. Talmente tante cose da dire, che non so neanche da dove iniziare… ma mi impegnerò. 

Innanzitutto Isolaccia è fatta di relazioni e di amicizie, relazioni che si sono create nel corso degli anni e che ogni anno diventano più forti. Gli amici in valle ci aspettano sempre con grande entusiasmo, non vedono l’ora che arriviamo per accoglierci nelle loro case e per venirci a trovare nella nostra di casa. Perché si, a Isolaccia ti sentirai proprio come a casa tua, anche se le persone con cui vivrai le conoscerai il giorno stesso. La cosa bella è che gli amici che ci vengono a trovare hanno sempre grandi storie da raccontarci, storie che aiutano a fare piccoli passi e a crescere insieme. 

Un altro punto forte di Isolaccia è l’essenzialità… e qui puoi iniziare a pensare che forse siamo pazze, da quando l’essenzialità è un punto forte? Ebbene si, a Isolaccia lo è. Fino a due anni fa il campo si faceva in baita, dormendo per terra e lavandosi con l’acqua fredda… pensa, nella baita dei maschi non c’era nemmeno il bagno, o meglio, il bagno c’era… ma era verde e fuori dalla casa. Se invece vieni quest’anno ti va anche di lusso, perché con il Covid ci siamo dovuti spostare in una casa con i letti, la cucina e l’acqua calda. 
Per il resto… non possiamo dirti tutto qui… perché se no che gusto c’è? Possiamo solo dirti

Che questa vita non ha nessun senso
se te la tieni per te.”

E allora parti, lascia a casa un po’ delle tue certezze e dai la mano a noi, che noi la diamo a te, e iniziamo a camminare insieme su questa bellissima strada, che ci porta sicuramente in alto. So che può essere spaventoso, perché lanciarsi in qualcosa di nuovo lo è sempre, ma possiamo prometterti che ne vale la pena.

Perché Isolaccia è fatta di storia, relazioni, amicizie, incontri, fatica, lavoro.. è arrivare stanchi morti la sera ma felici di poter stare ancora insieme. 

Non ti fermare ancora a pensare
al tuo divano, ai tuoi soldi, a dormire:
che c’è chi soffre, lontano e vicino,
devi donare come fossi un bambino;
questo è il segreto che ti devo dire:
è il modo per imparare ad amare,
niente paura, non ti preoccupare,
forza che devi partir!

Allora… che aspetti?
Dai che Isolaccia sta aspettando solo te, parti e vieni a viverla con noi.

Benni e Fede