Tutti gli articoli di admin

CHI SIAMO

Gli Amici del Sidamo sono un movimento di ragazzi giovani e meno giovani checercano di andare controcorrente spendendo il proprio tempo libero e le proprie energie nell’aiutare i poveri dell’Etiopia.
Organizzano campi di lavoro come raccolta ferro e carta, pulizia di sentieri o torrenti, taglio della legna equanto altro che la fantasia e la Provvidenza permettono loro di fare.
Credono nell’amicizia e nel carisma di Don Bosco per essere vicini ai giovani e a i poveri in Italia come in Etiopia.
Per sentirsi liberi ed essenziali non possiedono strutture, uffici, impiegati o strategie di comunicazione.

Da alcuni anni si sono costituiti in “Associazione In Missione Onlus”.

statuto associazione-in Missione

 

seguici su 

fb sidamo

 

COME AIUTARE

Vuoi donarci il tuo tempo?

In Italia
Partecipando insieme a noi nei campi di volontariato che ci sono quasi tutti i fine settimana e durante l’estate. È sufficiente portare un paio di guanti da lavoro, un sacco a pelo e uno zaino pieno di buona volontà.
In Etiopia
Condividendo con i volontari dell’associazione e i salesiani l’esperienza missionaria.
Donando la tua disponibilità a partire per metterla al servizio dei poveri.

Se vuoi donare

DATI FISCALI
SEDE LEGALE Associazione “In Missione Onlus” : Via Copernico, 9 – 20125 Milano – tel. 030-2667372
CODICE FISCALE (da usare per il 5×1000): 97182200150
Associazione iscritta nel Registro Generale del Volontariato Lombardia – progressivo 3084 – Sezione A (sociale)

Banca Etica – filiale di BS IBAN IT33W0501811200000000121308
Banca Prossima – filale di MI IBAN IT09K0335901600100000068818

PARTI CON NOI

Il cammino disponibili

Per tutti quelli che sognano la missione in terra d’Etiopia,
per tutti quelli che desiderano l’incontro con i poveri,
per tutti quelli che si sentono chiamati a donare di più,
c’è il cammino disponibili (o più semplicemente “Dispo”).
In missione si deve andare preparati, non ci si improvvisa volontari. Per questo c’è un cammino di formazione attraverso la crescita personale, l’amicizia e la condivisione comunitaria. Pensato per poter passare al meglio il mese estivo in una delle missioni salesiane dell’Etiopia, vuole essere un modo pratico per aprirsi alla missione e vedere il mondo dalla parte degli ultimi. Il cammino vuole essere un confronto con altre culture mettendosi in gioco con umiltà in prima persona nel servizio dei più poveri. Tutto questo vuol dire essere “disponibili”.

“…il mondo sarà di chi saprà offrirgli
la Speranza più grande”
(Abba Elio)